sette funzionari russi

Tra cui il direttore del Servizio di sicurezza federale (Fsb) Aleksandr Bortnikov e il procuratore generale Igor Krasnov