variante inglese

L'indagine è stata condotta da Iss, ministero della Salute, laboratori regionali e Fondazione Kessler