Trieste: manifestanti no green pass in piazza Unità d’Italia, traffico bloccato

Stefano Puzzer, del Coordinamento dei lavoratori portuali: “Vediamo se hanno il coraggio di caricarci anche in piazza"

Trieste

Il corteo di manifestanti no green pass è arrivato in piazza Unità d’Italia, a Trieste. Tra loro anche Stefano Puzzer, del Coordinamento dei lavoratori portuali, che ha detto: “Vediamo se hanno il coraggio di caricarci anche in piazza Unità d’Italia”. I manifestanti hanno lasciato la zona del porto per dirigersi verso il centro, bloccando il traffico. “Siamo qui in pace e tranquilli, e parliamo con il cuore”, ha urlato Puzzer.



Lo sgombero dal varco quattro del porto

La polizia ha seguito i manifestanti anche lungo i Campi Elisi continuando ad esplodere lacrimogeni e usando gli idranti. I dimostranti sono stati sospinti dalle forze dell’ordine fino al passeggio Sant’Andrea, nei pressi della sede Allianz, del palazzo della Marineria di Fincantieri e del polo natatorio della Fin. Erano circa un migliaio le persone che si trovano lungo i Campi Elisi. Pochissimi i manifestanti che ora sono rimasti nella zona.

La questura di Trieste, in relazione allo sgombero avviato questa per fermare la protesta no green pass al porto, comunica che “sono al vaglio le posizioni di 5, 6 persone coinvolte nell’attività svolta stamattina nel porto di Trieste”. La questura riferisce anche di “un ferito del reparto mobile in servizio qui a Trieste”.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS