Torino 2021: ballottaggio Damilano-Lo Russo, 689 mila torinesi chiamati a scegliere nuovo sindaco

Per votare occorre portare al seggio un documento di identità e la tessera elettorale

Oggi, domenica 17 ottobre (dalle 7 alle 23), e domani, lunedì 18 (dalle 7 alle 15), a Torino, gli elettori (in tutto 689.684 cittadini) sono chiamati alle urne per scegliere il nuovo sindaco di Torino. Si tratta del ballottaggio tra Paolo Damilano, candidato del centrodestra, e Stefano Lo Russo, sfidante del centrosinistra.



Al primo turno era stato quest’ultimo ad ottenere più voti: 140.200, pari al 43,86% del totale, contro i 124.347 voti (38,90%) di Damilano. Ai torinesi che si recheranno alle urne sarà consegnata una scheda azzurra. I nomi dei due candidati saranno indicati in alto, sopra i simboli di partiti, movimenti e liste che li sostengono (sei nel caso di Lo Russo, sette per Damilano): per esprimere la propria preferenza è sufficiente tracciare un segno sul nome del candidato scelto. Per votare occorre portare al seggio un documento di identità e la tessera elettorale. Non è necessario il green pass (ma la mascherina è obbligatoria).

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS