Torino: 39enne sorpreso con oltre un quintale di hashish

Gli agenti del Commissariato Madonna di Campagna avevano notato dei movimenti sospetti

milano polizia

E’ stato sorpreso con oltre un quintale di hashish. Per questo un uomo di 39 anni, di origine magrebina, è stato arrestato dalla polizia. E’ successo lunedì pomeriggio a Torino. Gli agenti del Commissariato Madonna di Campagna si sono mossi dopo aver notato dei movimenti sospetti. Così hanno raggiunto alcuni box interrati di un palazzo trovando l’uomo intento a scaricare diverse borse. I poliziotti hanno scoperto che le borse contenevano ingenti quantità di sostanza stupefacente. E’ stato rinvenuto oltre un quintale di hashish, diviso in 1090 panetti contraddistinti con varie etichettature tra cui una “mela”, simbolo di una famosa azienda di articoli informatici, la figura di un noto trafficante colombiano, un’aquila, un limone o la foglia di marijuana con una croce. Ulteriori 4 chili di hashish sono stati trovati sotto il sedile dell’automobile parcheggiata nei pressi del box, mentre nell’abitazione dell’uomo i poliziotti hanno trovato un’agenda sulla quale lo stesso aveva appuntato alcuni nominativi con relativi importi riconducibili all’acquisto o al pagamento della droga. Le manette sono scattate per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Leggi altre notizie su Nova News
Seguici su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram