Trasporti: la tratta marittima Cagliari-Civitavecchia affidata a Grimaldi

A fare la spola fra le due sponde del Tirreno sarà il traghetto Catania

aeroporto

Ora è ufficiale: dal prossimo 23 settembre sarà riattivata la linea marittima Cagliari-Arbatax-Civitavecchia che sarà operata dalla compagnia di navigazione Grimaldi. A fare la spola fra le due sponde del Tirreno sarà il traghetto Catania che trasporterà passeggeri e merci con una frequenza trisettimanale e due scali ad Arbatax: sono previste partenze da Civitavecchia per Cagliari ogni martedì, giovedì e sabato alle 20, da Cagliari a Civitavecchia ogni lunedì, mercoledì e venerdì alle 20.



Il traghetto partirà dal porto di Arbatax ogni martedì e giovedì (alle 2 di notte) per Civitavecchia, e il mercoledì e la domenica (alle 6) in direzione Cagliari. Il traghetto Catania battente bandiera italiana può trasportare oltre 2.200 metri lineari di merci rotabili (automobili, furgoni, camion, semirimorchi, ecc.) e fino a 955 passeggeri. A disposizione di questi ultimi ci sono 93 cabine di varie tipologie (interne, esterne e superior), tutte con aria condizionata e servizi privati, alcune attrezzate per i passeggeri a mobilità ridotta e per gli animali domestici che viaggiano al seguito, ed una sala con poltrone reclinabili. A bordo anche ristorante, self-service, servizio bar h24, negozio, area giochi. Il servizio è garantito per sei mesi, in attesa del nuovo bando che durerà 5 anni come annunciato dal ministro Enrico Giovannini nell’ultimo question time alla Camera.

“Con l’avvio della nuova linea Civitavecchia-Arbatax-Cagliari – si legge in una nota firmata da Emanuele Grimaldi, ad della compagnia di navigazione – dimostriamo nuovamente la nostra vicinanza alle reali istanze del nostro Paese, con particolare riferimento ai passeggeri e alle aziende di trasporto della Sardegna Centro-Meridionale, che ormai da mesi chiedono servizi di trasporto adeguati alle loro esigenze. Con i nostri collegamenti facciamo della continuità territoriale non uno slogan ma una realtà, assicurando ai Sardi il diritto alla mobilità e creando sempre più possibilità per gli operatori economici dell’isola.



Desidero ringraziare il vertice del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili per la fiducia ancora una volta accordataci. Ci impegneremo per offrire un ottimo servizio come fatto sulla linea Napoli-Cagliari-Palermo che, fin dal suo lancio, è stata fortemente apprezzata dalla nostra clientela”. Soddisfatto anche l’assessore regionale ai Trasporti, Giorgio Todde: “L’assegnazione, anche se in regime temporaneo per sei mesi in attesa del bando per l’affidamento quinquennale – ha spiegato – costituisce una preziosa boccata d’ossigeno per territori del cagliaritano e dell’Ogliastra e scongiura il rischio di un inaccettabile isolamento, per i passeggeri e le merci”.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram