Ue-Russia: Merkel insiste su vertice con Putin

La cancelliera tedesca ha detto "anche durante la Guerra fredda ci si è parlati"

germania merkel

La cancelliera tedesca Angela Merkel insiste sull’iniziativa di un vertice tra l’Ue e il presidente russo Vladimir Putin, elaborata con il capo dello Stato francese Emmanuel Macron e respinta dal Consiglio europeo del 24 e 25 giugno scorsi. Nel corso dell’intervento che ha tenuto oggi in videoconferenza alla seduta dell’assemblea parlamentare franco-tedesca, Merkel ha dichiarato: “I rapporti tra Russia e Ue sono oggi nient’affatto positivi. Tuttavia, anche durante la Guerra fredda ci si è parlati”.



La cancelliera ha, quindi, evidenziato: “Il silenzio non significa che i problemi possono essere risolti”. All’ultimo Consiglio europeo, ha proseguito Merkel, è emerso il timore che l’Ue potrebbe “non essere in grado di agire come una cosa sola” nei rapporti con la Russia. A ogni modo, un vertice tra l’Ue e Putin deve essere preparato “molto intensamente”. Secondo Merkel, durate l’incontro, si dovrebbero affrontare “tutte le questioni che lamentiamo e su cui vogliamo collaborare”. Al riguardo, la cancelliera ha richiamato gli attacchi ibridi che la Russia ha effettuato contro Germania, Francia e Stati baltici.

Per Merkel, è “meglio non parlarne sempre soltanto tra di noi, ma tenere un confronto anche con il presidente russo su questi temi e dire che non può esservi una fruttuosa collaborazione su tale base” tra Ue e Russia. La cancelliera ha poi ricordato che, durante l’incontro con Putin a Ginevra del 16 giugno scorso, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha discusso con molta chiarezza degli attacchi informatici della Russia. “Perché l’Europa non dovrebbe essere in grado di fare lo stesso?”, su è chiesta Merkel. Secondo la cancelliera, si può confidare che, a un vertice con Putin, l’Ue non presenterà posizioni diverse, ma unitarie con “molti contenuti controversi”. In merito Merkel ha richiamato le questioni strategiche del disarmo, nonché la pace e sicurezza in Siria e Libia. In tali ambiti, si potrebbe sondare con Putin la possibilità di giungere a “risultati comuni”, ha infine dichiarato la cancelliera.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram