Unione artigiani Milano: dall’8 marzo al via “da hobbysta a microimpresa” per le aziende femminili

Un nuovo sportello dedicato alle donne che desiderano trasformare le proprie passioni in una azienda

Milano Duomo

Unione Artigiani Milano Monza-Brianza apre da lunedì prossimo, 8 marzo, un nuovo sportello rosa e tutto al femminile, dedicato alle donne che desiderano trasformare le proprie passioni e capacità in una piccola ma solida e “ufficiale” azienda. Lo annuncia l’associazione in una nota in cui Marco Accornero, Segretario Generale di Unione Artigiani. Il responsabile, illustrando il progetto, spiega che “il servizio sarà curato direttamente dalle nostre esperte che accoglieranno le aspiranti imprenditrici in un percorso di accompagnamento che passo dopo passo le porterà all’apertura della partita Iva e al consolidamento dell’attività, forti della nostra esperienza di 75 anni di artigianato”.



L’obiettivo  dell’iniziativa dell’Unione Artigiani Milano Monza-Brianza

“Con questa iniziativa – prosegue Accornero – rispondiamo immediatamente a una necessità espressaci dalla Consulta Femminile di Milano. Molte donne con capacità artigiane di ogni tipo, spesso straordinarie, puntano a un salto di qualità ma non sanno da che parte iniziare. Spesso si tratta di figure espulse dal mercato del lavoro con la necessità di reinventarsi o donne che vogliono realizzare un loro sogno. Ecco, qui da noi troveranno innanzitutto un punto di ascolto e di consulenza che risponderà, anche con incontri in remoto privati, a tutte le loro domande, le aiuterà a mettere a terra l’idea, a superare i problemi burocratici e formativi, a ottenere finanziamenti agevolati su misura e contributi e una struttura che resterà al loro fianco per ogni necessità”. L’iniziativa coincide con la festa internazionale della donna.

Leggi anche:



Leggi altre notizie su Nova News

Seguici su FacebookTwitterLinkedInInstagram