Usa: “Axios”, intelligence individua 5 settori chiave per protezione tecnologie avanzate

Intelligenza artificiale, informatica quantistica, biotecnologia, semiconduttori e automazione

intelligence usa cybersecurity

I funzionari dell’intelligence degli Stati Uniti responsabili della protezione delle tecnologie avanzate stanno concentrando la loro attenzione su cinque settori chiave: intelligenza artificiale, informatica quantistica, biotecnologia, semiconduttori e automazione. Lo scrive il sito statunitense “Axios”, ricordando che Cina e Russia stanno impiegando tutta una varietà di metodi legali e illegali per minare e superare il dominio degli Stati Uniti in questi settori critici. Il successo in questi cinque dossier, spiegano le fonti d’intelligence sentite da “Axios”, determinerà “se l’America rimarrà la principale superpotenza mondiale o sarà eclissata da concorrenti strategici“. Il Centro nazionale di controspionaggio e sicurezza ha lanciato una campagna per mettere in guardia le aziende e i ricercatori statunitensi sulle minacce dell’intelligence straniera riguardo questi settori, che i governi cinese e russo stanno prendendo di mira attraverso collaborazioni internazionali, reclutamento di talenti e spionaggio.



I funzionari avvertono che la Cina ha “la forza, il talento e l’ambizione” per superare gli Stati Uniti nell’intelligenza artificiale nel prossimo decennio, il che potrebbe esacerbare in modo significativo le minacce poste da attacchi informatici e campagne di disinformazione. Alcuni paesi stranieri, secondo i servizi Usa, stanno spendendo sostanzialmente di più per lo sviluppo quantistico rispetto agli Stati Uniti, un fatto che li mette in una posizione migliore per reclutare talenti anche negli Usa stessi. Chiunque vinca la corsa per il dominio quantistico potrebbe compromettere le comunicazioni economiche e di sicurezza nazionale di altri paesi. La concorrenza nella bioeconomia globale si è intensificata negli ultimi decenni, poiché paesi stranieri hanno rubato tecnologia e proprietà intellettuale dagli Stati Uniti. Ad esempio, il documento mette in evidenza le tecnologie innovative nella genomica, che potrebbero essere sfruttate per “sorveglianza e repressione sociale”. La natura globale della catena di fornitura dei semiconduttori, che attualmente sta subendo interruzioni, crea ostacoli economici che possono essere sfruttati dagli avversari. Gli Stati Uniti sono estremamente dipendenti da un’azienda di Taiwan per i componenti chiave dei chip, ad esempio. Infine, l’espansione dei sistemi di automazione per scopi sia militari che civili presenta una “superficie di attacco in crescita per gli attori informatici maligni”, avverte l’intelligence.

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram