Usa: spagnola Iberdrola inizia lavori parco eolico da 800 MW in Massachusetts

Il progetto genererà abbastanza energia eolica per soddisfare la domanda di più di 400 mila case e il suo funzionamento impedirà anche l'emissione di più di 1,6 milioni di tonnellate di anidride carbonica all'anno

eolico - energia

Iberdrola ha iniziato i lavori per il primo grande parco eolico offshore negli Stati Uniti attraverso Vineyard Wind, una società posseduta al 50 per cento insieme a Copenhagen Infrastructure Partners (Cip). Il progetto da 800 MW, situato a circa 24 km a sud della costa di Martha’s Vineyard (Massachusetts), genererà abbastanza energia eolica per soddisfare la domanda di più di 400 mila case e il suo funzionamento impedirà anche l’emissione di più di 1,6 milioni di tonnellate di anidride carbonica all’anno. Ignacio Galan, presidente e amministratore delegato di Iberdrola ha voluto sottolineare che con 15 anni di leadership nell’eolico offshore, “Iberdrola e Avangrid sono più che pronte ad aiutare gli Stati Uniti a realizzare tutte le opportunità che si stanno aprendo nel settore dell’eolico offshore, facendo investimenti economici significativi”. Le vari fasi di costruzione dell’impianto daranno lavoro a circa 500 persone soprattutto locali. Iberdrola investirà più di 35 miliardi di dollari negli Stati Uniti tra il 2020 e il 2025. Attualmente ha in corso tre delle più importanti iniziative energetiche del paese, che richiederanno 11 miliardi di dollari di investimenti in energie rinnovabili e reti: la costruzione del parco eolico offshore Vineyard Wind 1, l’acquisizione di Pnm Resources in New Mexico e Texas, e lo sviluppo della New England Clean Energy Transmission Line (Necec). Entro il 2025, Iberdrola gestirà 13,2 GW di capacità rinnovabile negli Stati Uniti, il 70 per cento in più rispetto al 2020.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS