Vaccini, Figliuolo alle Regioni: “E’ prioritario immunizzare il personale scolastico”

Il commissario straordinario ha indirizzato una lettera alle Regioni e Province autonome

Figliuolo

Il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo ha indirizzato stamattina una lettera alle Regioni/Province autonome, nella quale è stato fatto il punto sull’andamento delle vaccinazioni al personale scolastico e universitario docente e non docente. La percentuale di personale scolastico attualmente raggiunta da una prima somministrazione – si legge in una nota – è pari all’85 per cento, su media nazionale, e ha fatto registrare un incremento dello 0,5 per cento rispetto al 23 giugno scorso. Al fine di rendere più omogenee le percentuali a livello regionale per tale categoria, considerando che diverse Regioni rimangono ben al di sotto dell’80 per cento di prime somministrazioni, il commissario ha chiesto di “attuare in maniera ancor più proattiva il metodo di raggiungimento attivo del personale che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale, coinvolgendo anche i Medici Competenti per sensibilizzare la comunità scolastica in maniera ancor più capillare”. La lettera invita inoltre le Regioni/Province autonome “ad incentivare le vaccinazione della categoria, considerandola prioritaria e riservandole corsie preferenziali anche presso gli hub vaccinali”.



Intanto la campagna vaccinale prosegue, 54.927.832 i vaccini anti-Covid somministrati nel nostro Paese, il 90,1 per cento delle dosi finora consegnate, pari a 60.989.653 (41.019.070 Pfizer/BioNTech, 11.775.295Vaxzevria di AstraZeneca, 5.940.681 di Moderna e 2.254.607 di Johnson & Johnson), mentre ammonta a 21.593.307 (il 39,98 per cento della popolazione over 12) il totale delle persone vaccinate cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino. Lo riporta il bollettino elaborato da Presidenza del Consiglio dei ministri, ministero della Salute e struttura del commissario straordinario al Covid-19, aggiornato alle 06:12 di oggi. Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, in testa in termini di dosi somministrate c’è la Lombardia con 9.678.243 (il 92,1 per cento delle dosi ricevute), seguita da Lazio con 5.590.587 (il 92 per cento) e Campania con 5.352.140 (il 90,3 per cento).

Sono 907 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, per un totale di 4.264.704 dall’inizio della pandemia. Sono 24 i decessi. Quanto ai tamponi effettuati, oggi sono 192.424 , con un rapporto positivi-tamponi in calo allo 0,5 per cento. Il numero degli attualmente positivi è di 42.579, mentre i dimessi/guariti sono 1.835 per un totale di 4.094.421 dall’inizio della pandemia. Sono 187 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i ricoverati con sintomi sono 1.271. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Sicilia (144), la Lombardia (129), la Campania (68) e il Veneto (97).



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS