Vaticano: dal primo ottobre residenti, lavoratori e visitatori dovranno avere il green pass

Lo stabilisce un'ordinanza del presidente della Pontificia commissione dello Stato, cardinale Giuseppe Bertello

Vaticano

Dal prossimo primo ottobre, per entrare nel territorio della Città del Vaticano, ci sarà bisogno del Green pass. Lo stabilisce un’ordinanza del presidente della Pontificia commissione dello Stato, cardinale Giuseppe Bertello. Il documento, oltre a demandare alla gendarmeria il compito di controllo, spiega che le disposizioni sono valide per tutti i residenti all’interno delle mura leonine, ma anche “al personale in servizio, a qualsiasi titolo, nel governatorato dello Stato della Città del Vaticano e nei vari Organismi della Curia Romana e delle Istituzioni ad essa collegate, a tutti i visitatori e fruitori di servizi”. L’unica eccezione riguarda coloro che “partecipano alle celebrazioni liturgiche per il tempo strettamente necessario allo svolgimento del rito”. Di fatto la Santa Sede stabilisce che ogni attività all’interno del proprio territorio, potrà essere svolta solo da chi è in possesso del Green pass.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram



TAGS