Vicesegretario Nato: “Momento più complicato per sicurezza europea negli ultimi 30 anni”

La Nato vuole continuare il dialogo con la Federazione Russa per alleviare la situazione

nato summit

Stiamo affrontando il momento più complicato per la sicurezza dell’Europa negli ultimi 30 anni: la Nato vuole continuare il dialogo con la Federazione Russa per alleviare la situazione. Lo ha detto il vicesegretario generale della Nato, Mircea Geoana, in un’intervista all’emittente televisiva romena “Digi 24”. “Le azioni aggressive della Federazione Russa intorno e all’interno dell’Ucraina oggi, avvenute alcuni anni fa attraverso l’annessione illegale della Crimea, le azioni maligne della Federazione Russa nel campo della cibernetica, nel campo della disinformazione, ma soprattutto questa insolita e pericolosa mobilitazione di truppe intorno all’Ucraina ci fanno dire che che stiamo affrontando il momento più complicato per la sicurezza dell’Europa negli ultimi 30 anni. E poiché è un momento complicato, incoraggiamo il dialogo con la Federazione Russa perché il dialogo è utile soprattutto quando ci sono questioni complicate”, ha detto Geoana.



“Ho seguito le dichiarazioni che il ministro degli Esteri della Federazione Russa, Sergei Lavrov ha fatto, e che la parte russa ha fatto, quello che voglio dire è che la nostra volontà di dialogo confermata da tutta l’Alleanza rimane valida e anche se c’è una differenza importante tra le proposte avanzate dalla Federazione Russa, ci sono anche cose in cui crediamo di poter avere un dialogo costruttivo ed allentare una situazione pericolosa. Le dichiarazioni di ieri del portavoce del Cremlino mostrano che la Russia si aspetta da noi proposte scritte: cosa che faremo”, ha detto il vicesegretario generale facendo notare che ci sono dei punti inaccettabili per la Nato come ritornare alla situazione precedente a quella del 1997.

“Faremo proposte scritte nelle aree in cui dobbiamo cercare e sperare di avere un accordo tra le due parti. Abbiamo parlato di trasparenza, controllo degli armamenti, linee di comunicazione, quindi c’è spazio per il proseguimento del consiglio Nato-Russia. Anche la parte americana, con la quale ci consultiamo da vicino, farà lo stesso. C’è un perfetto coordinamento tra la Nato e gli Us, c’è un perfetto coordinamento tra la Nato e l’UE e tutti gli alleati hanno dimostrato che siamo estremamente uniti e questo fronte comune è un fronte formidabile. Ci auguriamo che la Federazione Russa capisca che una nuova avventura militare in Ucraina, o un’aggressiva destabilizzazione dell’Ucraina, avrà conseguenze per le relazioni con la Nato, le le relazioni con l’Europa e per gli interessi della Federazione Russa in Europa e nel mondo in generale”, ha dichiarato Geoana.



Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Telegram

TAGS